La zucca di Saint Bremer merita un colpo di salvataggio

Cagliari, Italia – 19 febbraio: Nahitane Nandez di Cagliari è diversa da Bremer di Torino durante la partita di Serie A tra Cagliari Calcio e Torino FC alla Sardina Arena il 19 febbraio 2021 a Cagliari, Italia. (Foto di Enrico Lucci / Getty Images)

La prima vittoria di David Nicola in panchina a Torino arriva nel momento più importante. Grande il successo dei granata alla Sardegna Arena contro il Cagliari: una battaglia frontale per la salvezza Belotti e compagni sono riusciti a portarla a casa di persona, al termine di una prestazione sciatta ma efficace. Un colpo di testa decisivo su calcio d’angolo di “San” Bremer al 77 ‘, che sale a 4 reti in campionato (secondo miglior marcatore della squadra dopo Belotti) e conferma ancora una volta di essere l’uomo decisivo per il Torino. I tre punti permettono a Torina di battere il terzultimo giocatore sardo a cinque punti di distanza: il nero Di Francesco e la sua squadra, i granata hanno un getto di ossigeno puro.

Cagliari, Italia – 19 febbraio: i giocatori del Torino durante la partita di Serie A tra Cagliari Calcio e Torino FC alla Sardina Arena il 19 febbraio 2021 a Cagliari, Italia. (Foto di Enrico Lucci / Getty Images)

Il 45 ′ – Nicola compare in Sardegna Arena Con lo stesso undici giocatore che una settimana fa è riuscito ad aggiudicarsi il pareggio in casa contro il Genoa. Contro i Balardini, il Torino ha fornito un primo 45 ‘di grande compattezza: il Cagliari non ha avuto un’opportunità esaltante, ma allo stesso tempo Belotti e compagni non si è creata un’opportunità offensiva durante la prima parte del match. Quello che ne viene fuori è quindi il più classico dei duelli salvezza: due squadre che combattono al centro del campo, però, contemplano di non portarle oltre che guardare in rete. Non ha tirato nello specchio del gol che Carrageno ha difeso con il Torino nei primi 45 minuti, che chiude la prima parte del match con due sole conclusioni: due calci di punizione di Belotti e Ansaldi concluse su larga scala.

READ  Covid, la newsletter di oggi sul Coronavirus in Italia. Dati per il 3 dicembre
Cagliari, Italia – 19 febbraio: Giovanni Simeone da Cagliari in una partita durante la partita della Prima Divisione tra Cagliari Calcio e Torino FC alla Sardina Arena il 19 febbraio 2021 a Cagliari, Italia. (Foto di Enrico Lucci / Getty Images)

Gli anni ’90 – Il secondo tempo riprende alla fine del primo tempo: con il Torino che lotta per fare partita, il Cagliari cresce. Non a caso al 59 ‘arriva il primo vero tiro in porta della squadra di Di Francesco: cross di Marin, colpo di testa di Joao Pedro e alzata di Sirigu, che devia in corner. Il granata, dopo un’ora di gioco, toglie metri dal campo dopo aver saputo soffrire. Ci vuole l’episodio di 77 minuti: calcio d’angolo di Bremer e la tirannica separazione che aspetta tutti e di testa 0-1. Il gol segnato è una doccia fredda per il Cagliari, giocata dall’introduzione di Pavoletti al posto di Sebitelli. La mossa di Di Francesco però non ha dato i suoi frutti, anzi il Torino è andato più volte vicino al raddoppio: all’84 ‘Senju ha sparato in contropiede e ha regalato a Belotti un pallone d’oro, ma Cragno ha deviato dal risultato con un tiro sicuro di “Gallo ” all’angolo. Poi entra Bonazzoli (Lazza), che regala ad un altro nuovo arrivato Basile un pallone rilassante in area, ma il destro del Brescia è molto a suo agio. Il match si chiude con ancora protagonista Carragno su Rincon, che si allontana sullo 0-2 nonostante la recente raffica del Cagliari. Finisce così: una dolce serata sarda, e il Torino riesce a tenere il vantaggio fino alla fine del match ea portare a casa tre punti fondamentali in vista del riscatto.

Seguici: Il sito di social networking Facebook /// Twitter /// Instagram /// cavo

Scarica la nostra app: iOS /// Di aspetto maschile

READ  Napoli, furbetto nella coda dei pollini. Ecco chi è l'avvocato: "Ma speravo in dosi avanzate".

Written By
More from Arzu

Vaccini Covid: potenza di fuoco indiana nella produzione di dosi. Accordo con AstraZeneca

Negli ultimi mesi, ha registrato un forte calo Contagio Basato su Vittime,...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *