“La Juventus può perdere contro la tormentata Fiorentina e battere il Milan. Chi resta più concentrato vincerà”.

Covid ha devastato il mondo a tutti gli effetti. Sofferenza ovunque, anche in termini economici e sportivi. Basti pensare agli Europei rinviati, tornei sospesi per un po ‘, date di mercato posticipate, sponsor mancanti e pubblico assente. Siamo di fronte a una terza guerra mondiale senza bombe ”. Così su TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Andrea D’Amico racconta il momento esatto anche dal punto di vista economico del calciomercato.

L’addio di Maradona Paolo Rossi. Valeva davvero la pena dimenticare l’anno 2020.
“Il 2020 è disastroso sotto ogni punto di vista. Se ne sono andati anche questi due grandi eroi, che hanno fatto sognare generazioni di fan in modi diversi. Maradona è stato uno dei giocatori più forti al mondo. Lo ricordo in alcuni video e mi è dispiaciuto vederlo nello stato in cui si trovava, per non dire che lo sono io. Me l’aspettavo ma non era più Diego a farci sognare. Non sapevamo invece la malattia di Paolo Rossi, ci ha fatto sognare e fieri di essere italiani vincendo l’anno 82. Le magiche notti del 1982 hanno reso felici milioni di italiani in tutto il mondo. Era meraviglioso. Quando ci lasciano, lo è Questi personaggi in realtà non ci lasciano mai, ed è assurdo che siano più presenti con la loro morte perché ci pensiamo così tanto. Anche se mi rendo conto che ai loro cari mancano “.

2020 Sorriso a Milano.
“E ‘stata una serie di eventi che sembravano travolgere società e management. Sembrava arrivato Rangnick, ma Maldini è stato bravo a tenere il timone ea confermare Pioli. C’è Ibra ma Calhanoglu, Liu e tanti altri fanno tanto a Milano. Pioli è stato bravo. Dopo molti dubbi. Maldini ha creato un valore matematico e patrimoniale “.

READ  Coppa America, Luna Rossa vince American Magic nella Prada Cup Primo punto senza vento - Corriere.it

Lo scudetto rossonero è possibile?
“A parte la battuta d’arresto subita dalla Juventus, è un torneo dove tutto può succedere. La Juventus può perdere contro la tormentata Fiorentina e battere il Milan. Chi rimane più concentrato vincerà. Lo ha dimostrato anche l’Atalanta che continua a fare bene nonostante le negazioni. Lui stesso da Papu Gomes “.

A proposito di babu. Come lo vedi?
“Giudicare dall’esterno è difficile. Il progetto viene prima per Percassi e Gasperini. Quindi anche i vip si possono sacrificare. Non credo che la storia fallirà. Secondo me è destinato a partire o rimanere in disparte”.

Quando torneranno i grandi successi e le grandi spese? Ripresa economica.
“Spero al più presto. Ma il presto va avanti da molto tempo. La situazione è generale, anche se il Paris Saint-Germain ha problemi per non citarne altri. Il calcio oggi dipende dai diritti televisivi. La televisione paga le trasmissioni e ha abbonati e vendite pubblicitarie. Se gli sponsor falliscono diventa un problema. Senza pubblico non è uno sport “.

Jalapinov si è completamente ripreso. Arriverà il rinnovo con La Spezia?
Ha iniziato con alcuni gol importanti che si sono rivelati un attaccante importante per la Serie A dopo aver partecipato alla storica promozione dello Spezia. Peccato per l’infortunio. Ma è tornato. In programma per giugno, parleremo con la società perché c’è l’intenzione di continuare il rapporto. Ma è anche naturale che ci sia. Altri Interessi “.

Il consiglio si prolungherà con Sasuolo?
“Ne abbiamo parlato. Abbiamo un ottimo rapporto con il Sassuolo. È un matrimonio felice”.

Dal Manchester United al Carpi, la nuova sfida per Ercolani.
“Voleva affrontare il calcio per adulti. Questo ritorno sarà tentato in questa direzione. Per iniziare un nuovo percorso professionale tra i grandi”.

READ  Inter Real, niente errori: pensieri chiari per Conte

Abominio?
“È uno dei cinque migliori difensori della Liga. Ci sono molte preoccupazioni. Ne parleremo a fine stagione”.

fagiolo?
“Il suo percorso di crescita continua con la Juventus. Sono contento che sia stato aggiunto alla prima squadra”.

Di?
“E ‘uno dei più grandi talenti del calcio giovanile, ed è di proprietà dell’Atalanta. Alla SPAL non ha ancora trovato molto spazio ma in lui c’è molta considerazione. Ovviamente se non trovi spazio nelle prossime partite, ci guarderemo intorno”.

Written By
More from Arzu

Relazione Ponte Morandi: “Controlli e manutenzioni avrebbero evitato il crollo”

Far cadere Ponte Morandi Il 14 agosto 2018 si è verificata una...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *