Juventus e de Licht: “Non si pente mai di venire qui. Che fortuna giocare con Bonucci”

All’Athletic, il difensore olandese ha parlato della sua esperienza alla Juventus: “E ‘una grande sfida per un difensore mettersi alla prova da straniero con il campionato italiano, ma mi piacciono le grandi sfide”.

“Ho sempre pensato che questo fosse il posto migliore per me e non mi sono mai pentito di aver scelto la Juventus”. Parole di Matisse de Ligt. Il 21enne difensore olandese, arrivato a Torino dall’Ajax nel luglio 2019 per 75 milioni di euro, ha raccontato il suo anno e mezzo con la Juventus contro l’Athletic, un anno e mezzo segnato da una fase difficile e forte all’inizio. Lesione alla spalla. Ma ora l’olandese si sta affermando come uno dei punti di forza di Pirlo.

L’esempio di Bonucci e Chiellini

“Per un difensore – spiega de Ligt – è sempre difficile mettersi alla prova come straniero nel campionato italiano, ma mi piacciono le grandi sfide”. L’olandese, che ha segnato per la Juventus in campo due anni fa nei quarti di finale di Champions League eliminando così la sua futura squadra, parla dei compagni Bonucci e Chiellini: “Sono davvero fortunato a giocare con gli stessi giocatori che avrei visto in tv se fossi stato un giovane difensore dovrei imparare questo. Il ruolo – Bonucci – ha spiegato – è davvero bravo nella preparazione, quindi gli parlo molto e gli chiedo cosa sta facendo, lo stesso vale per Chiellini, è bravissimo a taggare, e da lui cerco anche di imparare.

Van Dyck

Anche con i Paesi Bassi non mancano gli esempi. “Gioco anche con Van Dijk in Nazionale. Tuttavia, alla fine, è importante formare il proprio stile di gioco e non iniziare a imitare qualcuno. Si tratta solo di provare e migliorare costantemente”.

READ  Juventus: Chiesa ha chiuso le sue visite. Juventus!
Written By
More from Arzu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *