Ibra: ‘Qui per cambiare il Milan. Alcuni compagni lo fanno solo quando è necessario e io decido che deve essere fatto ogni giorno ». prima pagina

Attaccante del Milan Zlatan Ibrahimovic Intervista al sito web della UEFA. Tra gli argomenti trattati, quello La decisione di tornare a vestire la maglia rossonera 8 anni dopo l’ultima volta: “La prima domanda che mi hanno posto riguardava tutti gli ex che sono tornati e non si sono comportati secondo le aspettative, incapaci di ripetere quello che hanno fatto nel primo esperimento. Quale potrebbe essere la differenza nel mio caso? Ho semplicemente risposto? Non ho mai perso la passione per quello che faccio. Ogni volta che esco al parco giochi mi sento come un bambino che mangia caramelle per la prima volta. Capisco che il calcio è il mio migliore amico e voglio stare con il mio migliore amico per il resto della mia vita “.

L’attaccante svedese ha aggiunto: “Sentivo di aver fatto abbastanza e ho iniziato a pensare se avrei continuato o meno. Per me è stata una grande sfida tornare qui per provare a cambiare mentalità, provare a cambiare la situazione e portare in squadra chi è il Milan.. Il Milan che conosco, il Milan che tutto il mondo conosce “.

Sul rapporto con i compagni: “Quando gioco porto la mia personalità e la mia personalità ed è chiaro che sono bravo in campo. Ho messo molta pressione sui miei compagni di squadra e sto cercando di ottenere il massimo da tutti loro. Alcuni lo prendono bene, altri un po ‘meno, e alcuni semplicemente non lo tollerano. Fanno fatica perché si esibiscono ad alto livello solo quando necessario, e invece ho deciso che dobbiamo farlo tutti i giorni. Per me, il modo in cui ti alleni è il modo in cui giochi “.

READ  Conte divide il Paese in 3, ma il coprifuoco è ovunque

Sul futuro: “Non sono mai soddisfatto, voglio sempre di più e forse è per questo che oggi sono qui e posso giocare e fare quello che faccio. Prometto che giocherò il più a lungo possibile. Finché posso, giocherò ad alto livello. Il giorno in cui non potrò più farlo smetterò di suonare perché ho bisogno di sentirmi vivo e mi sento come se stessi dando qualcosa. ”

Written By
More from Arzu

Queste monete antiche valgono molto: ecco cosa sono

Ci sono molte persone che chiedono informazioni Monete anticheChiede, ad esempio, quali...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *