Elezioni americane, i repubblicani votano più di Trump e c’è chi lo svela – Corriere.it

Wilmington (Delaware) Dal suo cellulare e dal suo personal computer vengono da me, come decine di milioni di altri americani che lo seguono sui suoi siti, Le rigide richieste di Donald Trump di contribuire generosamente alla raccolta fondi Per sostenere le spese legali dei ricorsi di controversia e un riconteggio negli stati in cui il presidente è stato sconfitto sul filo da Joe Biden.

Cercare di impedire alla leadership del paese di passare a un democratico dovrebbe essere una battaglia per tutti i repubblicani.. Mentre la Casa Bianca è in pieno svolgimento e la campagna di Trump invia una task force – il figlio e la sorella del presidente, Rudy Giuliani e il consigliere mastino Corey Lewandowski – a Filadelfia per supervisionare un sondaggio che potrebbe rendere certa la sconfitta di Donald, Mitch McConnell è preoccupato per qualcos’altro. Confortato dalla sua riconferma al seggio del Senato in Kentucky e dal mandato dei repubblicani che non hanno perso il controllo del Senato, Il leader del Senato sta già valutando di lanciare un pacchetto di sostegno economico per affrontare la crisi del coronavirus. Il figlio di Trump, Eric, è arrabbiato: repubblicani, mostra la tua spina dorsale contro questa frode. Se ti comporti come una pecora, gli elettori ti puniranno.

E mentre i consiglieri Trump alla Casa Bianca hanno iniziato a parlare di una possibile riassegnazione nel 2024 – erano già battezzati La via della risurrezione – Se il presidente è costretto a lasciare l’incarico, Il partito rilassato inizia a chiedersi se ci sia un’alternativa al futuro con mani e piedi legati dal destino dell’attuale leader.

La battaglia legale per bloccare il percorso di Biden è stata condotta principalmente dalla campagna Trump. Ma la frenetica ricerca di fondi sembra indicare che il contributo finanziario di Rnc è limitato. Trump rimane il leader definitivo: In questi quattro anni demolì il vecchio establishment repubblicano e fece spazio a un nuovo gruppo di politici che seguissero la sua parola populista e sovrana. Ma alcuni membri della Vecchia Guardia sono sopravvissuti, come McConnell: una figura di spicco del sud che ha seguito le orme di Trump ma potrebbe non piacergli, visto che all’inizio del suo mandato il presidente ha cercato di rovesciarlo senza successo.

READ  Lazio, è un incubo Covid! Immobile e altri quattro non partono per il Belgio

In breve, Trump rimane il leader più influente del partito fino ad oggi, ma qualcuno inizia a chiedersi Se deve essere perseguito anche in una selezione estrema come la riapplicazione nel 2024. IlNon proibito dalla Costituzione, ma unico precedente risalente a più di un secolo fa: Grover Cleveland che lo rinominò (con successo) una seconda volta nel 1892, dopo un primo mandato e successiva sconfitta.

Finora, i legislatori del vecchio grande partito hanno seguito Trump perché non potevano lasciar andare i suoi elettori entusiasti. Ma i risultati del giorno delle elezioni indicano che il partito ha ottenuto risultati migliori del suo leader, conquistando facilmente la maggioranza locale anche in stati come il Michigan, il Wisconsin e la Pennsylvania in cui Trump ha perso o combattuto fino all’ultimo voto.

6 novembre 2020 (modifica al 6 novembre 2020 | 02:22)

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *