Drip Market: questo è ciò che potrebbe accadere

A meno di due giorni dalla fine del calciomercato, la Fiorentina sembra ormai lontana da ciò che deve essere fatto. In effetti, non è del tutto così, nel senso che Non c’è ancora niente da fare Anche se non si tratta di vendite “grandi” come quelle già fatte da Duncan o Lirola. cosa significa? semplice. Sicuramente ama dire addio ai calciatori Il pollice Il Caligon È quasi impossibile, perché non ci sarà tempo per trovare un potenziale sostituto.

Discorsi diversi MontielPer esempio. I dirigenti viola possono andare a Milano lunedì Tentare la pressione per trovare una nuova posizione che permetta al giocatore di trovare continuità e crescere sia fisicamente che mentalmente. Isseric Vuole restare e probabilmente è soddisfatto anche lui, perché altrimenti c’è il rischio che si ritrovi con una squadra da troppo lunga a troppo corta in un tempo troppo breve.

L’addio è possibile Barika, Per essere un sostituto per Perage Praticamente mai impegnato. Anche qui il tempo può fare la differenza in termini di durata, ma se lo fa Fiorentina Troverà una soluzione che lo tenga a giocare altrove, non gli si opporrà e darà il via libera al Monaco.

In arrivo? Qui sembra che il mercato sia davvero chiuso dal giorno in cui è arrivato Malcuit, Ma è chiaro che il percorso della trattativa è sempre di difficile lettura e quindi, soprattutto nel caso di una trasferta a Milano dell’ultimo giorno, nulla si può escludere a prescindere.

READ  Oltre il 30% degli infortuni sono dovuti alla variante inglese, e sempre di più le regioni rosse in Italia
Written By
More from Arzu

Borsa Italiana, commento alla seduta odierna (9 dicembre 2020)

Durante il Capital Markets Day 2020, il dipartimento ha fornito un aggiornamento...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *