Covid oggi: focolaio di Coronavirus in Italia, datato 21 febbraio. Infezione e dati

Roma 21 febbraio 2021 – Nuovi dati in attesa Infezioni da virus corona in Italia Da nuovo bollettino Ministero della Salute. Mentre un file Campagna di vaccinazione Covid Inoltre continua a lottare perché non ci sono dosi Il governo di Draghi sta già lavorando Per decifrare il contratto Movimenti tra regioni (Il divieto scade il 25 febbraio) e il sistema delle “zone di colore”.

Covid: le persone sono state vaccinate in Italia in tempo reale

Torna a VacciniVale la pena notare che il via libera è per il memorandum d’intesa nazionale tra i due paesi Medici di famigliaGoverno e regioni determinano la partecipazione dei medici generici alla campagna di vaccinazione COVID in corso. L’accordo ha ottenuto l’adesione a tutti i sindacati. Il presidente della CSS Franco Locatelli ha affermato che entro la fine di marzo l’Italia avrebbe dovuto ricevere quasi 13 milioni di dosi del vaccino.

All’estero Regno Unito Ha riferito che un britannico su tre era stato vaccinato. Il ministro della Salute Matt Hancock ha dichiarato alla BBC: “Siamo fiduciosi che il vaccino funzionerà con il vecchio ceppo Covid e con la cosiddetta formula” Kent “, che ora è la principale fonte di infezione in questo paese. Nel frattempo Israele apre musei, teatri, palestre e hotel Per chi ha ricevuto entrambe le dosi e dovrà esibire un certificato personalizzato, ovvero “green pass”. I dati del Paese del Medio Oriente sembrano confermare che il vaccino Pfizer / BioNTech ferma l’infezione: questa è la prima indicazione concreta che l’immunizzazione rallenterà la trasmissione del Coronavirus.

E oggi AstraZenka Ha detto che “sta rispettando l’impegno di consegnare 4,2 milioni di dosi in Italia nel primo trimestre, con un obiettivo di oltre 5 milioni. Con la terza consegna, siamo lieti di aver già raggiunto oltre un milione di dosi”.

READ  Le pagelle del Napoli - Decisa da Matteo Politano, vince grande difesa

La newsletter Covid è datata 21 febbraio

(Pubblicheremo i dati e la tabella qui non appena saranno disponibili)

Dalle regioni / Emilia-Romagna

Ci sono 1852 nuovi aspetti positivi in Emilia-Romagna 914 Guarigione. Mortalità 41. L’età media delle nuove donne positive è di 41,7 anni. Nelle ultime 24 ore lo sono
Sono stati eseguiti 12.714 strisci molecolari, per un totale di 3.283.741. Inoltre, ci sono 7.635 scansioni rapide. Il numero totale di persone guarite è 914 in più rispetto a ieri e arriva a 199.647.

Veneto

Il numero di contagi giornalieri da Coronavirus è inferiore a mille Veneto: Dopo l’ondata di forze di ieri, è stato segnalato 718 nuovi casi Per un totale di 326.597 persone positive. Segnano anche 11 morti (Il totale sale a 9.712). La situazione clinica era coerente, con meno di 2 pazienti nei reparti regolari (1209 in ospedale), mentre erano 2 nelle unità di terapia intensiva (135). Torna a salire il numero degli attuali feriti, oggi 22.085 (+298).

Toscana

a Toscana I casi positivi sono 148.821, 968 in più rispetto a ieri (943 casi confermati con tampone molecolare e 25 con test rapido dell’antigene). I nuovi casi sono dello 0,7% in più rispetto al totale del giorno precedente. Le cure sono cresciute dello 0,4%, a 130.060 (87,4% di tutti i casi). Morto 15.

Mercato

Altri sono stati identificati nelle ultime 24 ore 488 circa Di positività in MercatoPiù della metà degli infortuni sono in provincia di Ancona (262). Sintomi 57. Tra le vittime oggi c’è anche il 78enne padre dell’ex governatore Luca Cericioli.

Lazio

Oggi ci sono più di 9.000 tamponi Lazio E quasi 15.000 antigeni per un totale di oltre 24.000 test, ci sono 1.048 casi positivi (+127), 15 morti (-17) e +1.040 cure. Diminuiscono morti e ricoveri, aumentano casi e terapia intensiva. Il rapporto tra positivi e tamponi è del 10%, ma se si tiene conto anche degli antigeni la percentuale scende al 4%.

READ  Klopp: "Meritano la sconfitta dopo una partita difficile"

Campania

a CampaniaOggi i nuovi positivi sono 1.658 (di cui 215 casi sono stati identificati da test rapidi antigeni). I tamponi effettuati sono stati 20254 (di cui 3415 antigeni). Il totale dei positivi arriva a 253.116 (di cui 4.081 antigeni). Il numero totale di tamponi eseguiti è stato 2.794.759 (di cui 81.944.794 tamponi
Antigene). I morti sono 14 (9 morti nelle ultime 48 ore, 5 morti in precedenza ma registrati ieri). Il numero totale di morti è 4.120.

Friuli Venezia Giulia

oggi in Friuli Venezia Giulia Dei 3.462 strisci molecolari, sono state rilevate 219 nuove infezioni, il 6,33%. Sono stati inoltre eseguiti 1677 test rapidi dell’antigene, di cui 65 casi (3,88%). Sono stati registrati 8 decessi; Diminuisce il numero dei ricoverati in Terapia Intensiva (57), mentre negli altri reparti 350.

Puglia

a Puglia Dei 7.083 esami effettuati, sono emersi 758 casi positivi: 336 a Bari, 46 a Brindisi, 78 a Bat e 99 a Bari.
Foggia 78 nella Prefettura di Lecce 118 nella Prefettura di Taranto 3 residenti fuori regione. Ieri il numero di nuove persone infette ha raggiunto 905 campioni su 9.880. Sono stati registrati 6 decessi: 3 nella Prefettura di Bari, 2 nella Prefettura di Foggia e 1 nella Prefettura di Taranto.

Abruzzo

502 nuovi casi di coronavirus sono stati confermati nelle scorse ore presso Abruzzo. Dall’analisi di 5108 strisci molecolari sono emersi: il 9,83% dei campioni è risultato positivo. Ci sono dieci morti, il che porta il bilancio delle vittime a 1.620.

Alto Adige

a Alto AdigeDove il rigoroso blocco durerà fino al 28 febbraio a causa della diffusione dell’infezione 313 nuovi casi Da Covid-19 oltre 6.530 strisci (meno negli ultimi giorni). Ci sono sei nuovi decessiPer un totale di 980 persone decedute dall’inizio dell’epidemia.

READ  Milan - Juventus, l'ASL è pronta a impedire la loro partenza in caso di focolaio

Altre notizie oggi

Trofozoiti statunitensi: 77%

Vaccino e Remuzzi: “Cerchiamo pozioni sul mercato”

Regole della zona arancione: cosa si può fare

Written By
More from Arzu

“Grande Fratello VIP”, nessuno spende quattro per le nomination

Alfonso Signorini inizia subito in studio in attesa: venerdì prossimo entreranno quattro...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *