Covid, newsletter di oggi 7 gennaio sul Coronavirus: dati Italia e Regioni – Cronaca

Roma 7 gennaio 2021 – curva Infezione da covid Cresce di nuovo, come il file di dati Fondazione GymbyCiò mostra un aumento del 27% dopo sei settimane consecutive di declino. il nuovo bollettino Sul Corona virus in Italia, Come ogni giorno, è costituito dai dati ricevuti dalle regioni. Nel frattempo, aumenta anche il numero di regioni che attraversa Soglia di allerta per i posti occupati da pazienti Covid in terapia intensiva: La media nazionale è attualmente del 30% – secondo i dati dell’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas) – ma 9 regioni superano questo limite, ovvero 3 in più in una settimana. Cresce anche il numero di aree che superano la soglia di allerta del 40% dei posti nei reparti ospedalieri: in questo caso le regioni sono 9, una in più di una settimana fa.

Riguardo a VaccinoSono 322.943 le dosi somministrate in Italia, secondo i dati aggiornati questa mattina. 196661 donne e 126.282 maschi furono vaccinati, distribuiti tra 274.669 operatori sanitari, 30.488 dipendenti malsani e 17.786 ospiti della RSA. La regione che ha dato più dosi ricevute è stata il Veneto (84,4%), davanti a Toscana (79,9%) e Lazio (67,2).

Vaccino Covid: prenotazione, chiamate, medici, categorie, obbligatorio. domande comuni

In termini di restrizioni, oggi c’è di nuovo Zona gialla (rinforzata)Ma nei fine settimana diventerà arancione.

Bollettino 7 gennaio

I dati aggiornati e la tabella Pdf verranno pubblicati qui non appena saranno disponibili

Regioni / Veneto

Cronache venete 3.596 nuovi contagi e 43 vittime Nelle ultime 24 ore. Rapporti sui bollettini territoriali. Il numero totale di persone infette dall’inizio dell’epidemia è salito a 277.331 morti, a 7.157. La pressione sugli ospedali resta alta. Pazienti Covid nell’ospedale Nei reparti non critici sono 2.978 (-1), mentre il numero dei pazienti è a Terapie intense, 389 (+15).

READ  Il virus è fuori controllo. Fontana si sta preparando per un arresto completo

Toscana

“Sono Nuovi casi positivi 667 Sono stati eseguiti 8.377 tamponi molecolari e 1.085 test rapidi “, ha annunciato il presidente distrettuale ToscanaEugenio Gianni nel tuo regolare aggiornamento mattutino su Facebook. Invece, 3.002 persone sono state testate oggi (esclusi i tamponi di controllo) e il 22,2% di loro era positivo. A questi tamponi si aggiungono 1.085 antigeni rapidi prodotti oggi. La positività attuale è oggi 9.500, + 0,5% rispetto a ieri. Il nell’ospedale Sono 973 (12 in più rispetto a ieri), di cui 146 pollici terapia intensiva (stabile). Registrati oggi 18 nuovi decessi11 uomini e 7 donne, con un’età media di 82,7 anni.

Puglia

a Puglia Sono stati registrati e registrati 3.176 test 657 casi positivi: 170 in provincia di Bari, 95 in prefettura di Brindisi, 50 in prefettura di Bate, 137 in provincia di Foggia, 81 in provincia di Lecce, 129 in prefettura di Taranto. 5 casi sono stati riclassificati e deferiti a contea di residenza sconosciuta. Sono stati registrati 21 morti: 6 in provincia di Bari, 7 in provincia di Bate, 1 in provincia di Brindisi, 3 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Lecce e 3 in provincia di Taranto.

Mercato

sono 346 a Mercato Positivi rilevati nelle ultime 24 ore tra le nuove diagnosi. Sono stati testati 3009 tamponi: 2188 nel nuovo percorso diagnostico (di cui 972 “molecolari” e 1216 nel test del percorso dell’antigene) e 821 nel percorso curato sono risultati “positivi / testati 15,8%”. Tra i positivi del nuovo iter diagnostico, 165 sono in provincia di Ancona, 81 in Macerata, 24 in provincia di Pesaro-Urbino, 26 in provincia di Ascoli Piceno, 19 a Fermano e 31 fuori regione. “Nel percorso di screening antigenico – si collega alla regione – sono stati effettuati 1216 test e sono stati trovati 30 casi positivi (da sottoporre allo striscio molecolare): il rapporto positivo / test è pari a 2.” Dei 346 nuovi positivi, 40 sono stati diagnosticati con sintomi.

READ  Covid, perché tanti morti in Italia? Colpa delle ferite e della fuga dei cervelli

Umbria

Sono stati In Umbria sono stati confermati 64 nuovi positivi L’ultimo giorno, il totale era 30139. Anche segnato 74 Heal e altri Tre morti, Positivo ora 4061, 13 in meno rispetto a ieri. Sono stati analizzati 430 tamponi, con un tasso positivo che sale al 14,8%, come avviene normalmente dopo un giorno festivo. La situazione negli ospedali è sostanzialmente stabile, con 321 nell’ospedaleUno inferiore, 44 (ieri 45) pollici terapia intensiva.

Abruzzo

Rispetto a ieri alle Abruzzo Iscriviti 229 nuovi casi Di Più. Morto 11. Sul totale della giornata, 4 casi si riferiscono a decessi avvenuti nei giorni scorsi e solo oggi denunciati dall’Asl. Dall’inizio dell’emergenza coronavirus sono state eseguite in totale 532.082 scansioni molecolari (+2.284 rispetto a ieri). 478 pazienti (15+ rispetto a ieri) sono ricoverati in terapia non intensiva; 36 (-3 rispetto a ieri con 1 nuovo ricovero) in terapia intensiva, mentre l’altro 10803 (-26 rispetto a ieri) è in isolamento domiciliare con monitoraggio attivo da parte dell’Asl.

Sicilia

Vivere fino a 24, tra pazienti e operatori sanitariGli aspetti positivi nel dipartimento di medicina d’urgenza Policlinico Palermo. Le recenti ferite hanno trovato preoccupazione per medici e infermiere. Un ordine di rifiuto di ingresso e simultaneo isolamento è stato emesso per gli ultimi 7 pazienti rimasti nel reparto

Written By
More from Arzu

Va bene, seconde case, ma il divieto che può essere aggirato dai pranzi ai nonni

Il processo legislativo ha trovato inganno. Non sorprende più nessuno, ma anche...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *