Corona virus, il ministero dell’Interno si prepara ad una nuova chiusura entro il 21 | L’infezione continua a crescere, aggressione al pronto soccorso | Folla sul lungomare di Napoli

Conte saccheggia l’assessore alla salute della Calabria, il Cdm nomina Giuseppe Zucatelli. Catrame Lazio: la Calabria è ancora rossa

Leggi anche: Coronavirus in Italia, mappa e grafici interattivi

Fermati ai mercatini di Natale Il ministero dell’Interno esorta nella circolare a limitare i movimenti anche nella zona gialla, ea chiudere fino alle nove di sera “i luoghi dove si raduna la folla”. Le restrizioni al contenimento del Covid includono il divieto dei mercatini di Natale in tutta Italia; Ultimo ma non meno importante, non è consigliabile portare i bambini dai nonni, perché gli anziani sono i gruppi più vulnerabili.

Nuovo commissario alla Salute a Zuccatelli Calabria Giuseppe Zucatelli è il nome indicato in Gabinetto per il ruolo del nuovo Assessore alla Salute in Calabria. “E ‘una persona altamente qualificata con grandi capacità operative”, ha spiegato Sud Peppe Provenzano, ministro di Stato. “Avrà tutto il sostegno per lo stato di emergenza e le sue conseguenze, dando pari dignità ai cittadini, risarcimenti per ritardi e diritti perduti”. Succede a Saverio Coticelli, che si è dimesso dopo l’intervista a sorpresa rilasciata a Wrightry nel “Titolo V” in cui ha ammesso, tra l’altro, di non sapere di dover sviluppare lui stesso il piano regionale per l’emergenza Covid.

“Guarda, il risultato del test è tornato positivo e sto finendo la quarantena, ne parleremo nei prossimi giorni”. Queste le uniche parole del nuovo commissario calabrese per il rimborso del debito Giuseppe Zucatelli. Attualmente è anche Commissario Straordinario dell’Ospedale Pugliese Ciaccio di Catanzaro e dell’Ospedale Universitario Mater Domini del capoluogo Calabria.

READ  "Questo è un test fai-da-te per vedere se sei positivo." Risultato dopo 90 secondi ...

Sono corso al pronto soccorso Intanto la situazione negli ospedali è allarmante. “In quasi tutti gli edifici in Italia, occupiamo più del 100% della famiglia”, questo è il video di avvertimento dei medici di medicina interna. E il 118 ora parla di paralisi ospedaliera che colpisce il servizio pubblico. Critica anche la situazione al Cotugno di Napoli: “Auto e ambulanze sono in fila, i medici aiutano i pazienti con i loro mezzi”, dice il direttore generale de Mauro.

Una folla per strada a Napoli Si discutono le foto provenienti da Napoli. Grazie al bel tempo che ha spinto qualcuno a prendere il sole e persino a nuotare, il lungomare e il centro di Napoli oggi erano affollati. I ristoranti sul lungomare erano pieni per ore e il traffico era affollato ea volte paralizzato. Tutti con maschere per godersi le serate del sabato con temperature fresche. Il sindaco de Majestres ha deciso di non chiudere il parco; Diverso il parere del governatore della Campania de Luca, che ha chiesto ai sindaci di chiudere nel fine settimana le zone del lungomare e parte dei centri storici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *