Coppa Italia, le parole di Stefano Pioli sull’Inter

È Eva InterMilanoChi vince sfiderà il vincitore tra di loro Juventus e Dorme Nelle semifinali del Coppa Italia. Quale tazza Stefano Pioli Ha molto, ha detto a Milan TV: “È una competizione a parte e tra virgolette è facile da gestire mentalmente. È una partita unica, che sia 90 minuti o 120. Una competizione a cui teniamo sicuramente, ma il torneo sarà un altro. storia.” Derby Tra un mese, con altre partite importanti tra loro, quindi questa è solo una partita di Coppa Italia, un quarto di finale importante che stiamo cercando di gestire nel migliore dei modi “.

Coppa Italia Vincere è difficile, considerando anche il tabellone: ​​”È chiaro che ci sono avversari che si trovano ad affrontare avversari pericolosi, ma la volontà è sicuramente quella di tornare in campo con una prestazione positiva. È una competizione che ci sta decisamente a cuore, e faremo del nostro meglio per arrivare alla fine, perché alla fine trovi tutte Le grandi squadre del campionato stesse giocano i quarti. Ovviamente non siamo stati particolarmente fortunati nel sorteggio, perché la nostra squadra è il quarto più forte , ma se vuoi vincere la Coppa Italia, devi affrontarle tutte. Ci teniamo decisamente e faremo del nostro meglio “.

In tanti ha mancato il Milan: “Quanto agli infortunati Bennacer Meglio ma sarà disponibile per la sfida di sabato prossimo contro Bologna. Hakan Non ancora disponibile e abbiamo due problemi con MandzukicE il Calolo e Tonali Con la partita del sabato. Solo domani mattina sapremo se sono disponibili per la partita di domani sera “.

Sebbene 0-3 conAtalantaIl Milan è rimasto al primo posto a metà: “Restano 43 punti dal primo turno più 41 punti dal secondo turno dell’ultimo torneo che fanno ancora parte del nostro percorso. Rimangono una squadra forte e competitiva ma questo sa che devono competere con tante formazioni forti. Molto e molto valide. Abbiamo le prove di sabato scorso, se non riesci a mantenere certi livelli rischi di cedere a questi avversari. Il nostro obiettivo ora è fare uno sforzo maggiore per cercare di mantenere lo stesso risultato in il secondo round. “

READ  Il Milan accetta Zlatan Ibrahimovic non piace al pubblico

Sconfiggi conAtalanta Era difficile da capire: “Non ho dormito perché ho guardato la partita e perché penso che comunicare con la squadra il giorno dopo sia molto importante nel mio lavoro. Dormo poco dopo le partite, dopo quelle che ho vinto e dopo le partite ho perso perché penso che saper dire le cose Quella giusta per la squadra è la cosa più importante. Abbiamo pochissimo tempo e giochiamo tanto, quindi la comunicazione dovrebbe essere immediata. Ho fatto le mie valutazioni e il giorno dopo le ho segnalate al squadra. “

Cresce la pressione sul Milan: “Penso che la pressione nella nostra professione sia un privilegio. Significa arrivare a un certo livello e noi vogliamo restare, quindi accogliamo con favore la pressione. Conosciamo le cose esterne ma quelle interne sono più importanti. , quelli che facciamo noi stessi. Vogliamo essere ambiziosi e vincere tutto. “Le partite. Quando falliamo, lavoriamo di più per assicurarci che non si ripeta. La pressione è un privilegio e dobbiamo conviverci. In Infatti, vogliamo queste pressioni perché siamo in un grande club ed è giusto che ci siano delle aspettative ”.

per lui TomoriÈ un ragazzo molto intelligente e curioso. Appartiene a un calcio diverso, il mio inglese è buono ma non è un gran che. È attento, poi abbiamo molti dei suoi compagni che parlano bene la lingua. Ha bei tratti, belle qualità, ovviamente ha fatto solo due esercizi. Ci vorrebbe tempo per integrare i nostri meccanismi nel miglior modo possibile “.

OMNISPORT | 25-01-2021 18:58

Fonte: Getty Images

Written By

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *