Comportamento a rischio omosessualità covida Omofobia

L’omosessualità è un “comportamento a rischio”, con “tossicodipendenti” e “persone dipendenti dalla prostituzione”. La valutazione, di per sé interessante, è ancora più impressionante perché si può leggere in bianco e nero su un modulo per accedere al vaccino Covid per l’ASL5, Azienda sanitaria locale Spezzino, in Liguria. Un documento in cui sono elencate, oltre ai dati personali del richiedente, trenta categorie di soggetti, tra cui la pubblicità. Dalle donne incinte agli studenti sanitari al personale delle forze dell’ordine. Fino al punto 10, alle persone con “comportamenti a rischio”: tossicodipendenti, prostitute e omosessuali. “Un errore palese, lo ammettiamo e non possiamo scusarcene” – ammette il direttore dell’azienda sanitaria Paolo Cavagnaro – ma siamo proprio come cerchiamo di spiegarci.

“Prima di fornire risposte e chiarimenti, vorremmo capire da dove proviene questo modulo – questa è stata la prima spiegazione per ASL5, una volta che il caso è apparso in rete – stiamo ancora indagando per capire se si tratta di un falso, o se è il risultato della leggerezza “. “Chiediamo a District, Alisa e ASL5 come sia stato possibile includere – senza la minima evidenza scientifica – l’essere gay nelle categorie di comportamenti a rischio.Intanto il consigliere regionale Verrocchio Sansa ha annunciato il primo a denunciare l’accaduto sui social. “Speriamo fosse falso – spiega Sansa – ecco perché abbiamo provato a chiedere informazioni all’ASL5: dopo 13 telefonate senza risposta, tra cui l’Ufficio Relazioni Pubbliche e il servizio covid-19. Infine l’Ufficio Sanità Pubblica e Immunizzazioni ha risposto:” Sì, conosciamo quel giornale ma non lo sapevamo “.

Tra le cause dell ‘”errore” contestate dalle sedi ASL di La Spezia, come prima ipotesi, potrebbe esserci una traccia nella predisposizione di un modello di vaccino anti-Covid “, un vecchio documento utilizzato per le donazioni di sangue, quando ancora si faceva riferimento all’omosessualità come un comportamento rischioso “, come ha spiegato. “In caso – ancora Kavagnaro, direttore di Asl5 – sarà subito escluso dai modelli”.

READ  “Dal 54 maggio si segnalano errori nei dati” - Corriere.it

E se la questione si trasformasse presto in una bufera politica (“Chiediamo scusa ai Liguri per la loro incapacità di evitare di essere governati da una classe dirigente di questo tipo”, l’attacco dei consiglieri regionali David Natalie e Luca Garibaldi del Partito Laburista e l’articolo 1 ), una mattina, l’errore è stato anche spiegato e riconosciuto. “Il documento era scaricabile sulla nostra intranet, e disponibile ai nostri professionisti sanitari presso il Registro dei vaccini – spiegano ancora da ASL5 – gli operatori che devono interrogare chi trovano per amministrare, ma di certo non possono farlo con questi riferimenti, con classificazioni ovviamente. Non è vero nella nostra cultura. Questo è un errore, per un po ‘, quindi mi scuso e lo risolvo rivolgendomi a un nuovo paradigma “.

Raphaela Paita, parlamentare di La Spezia dall’Italia FIFA: “Non è uno scherzo ma un peccato che va cancellato subito”.

Il Responsabile e Consigliere Sanitario Liguria Giovanni Toti “condanna e condanna fermamente quanto accaduto all’Asl5, in relazione ai contatti altamente discriminatori per giungere alla seconda fase della campagna di vaccinazione contro il Covid-19”. Si legge in una nota. “Questo è un errore inaccettabile” ed è per questo che il presidente Totti “ha immediatamente autorizzato l’ASL5 a ritirare contatti e incarichi per avviare un’indagine per la determinazione delle responsabilità e l’adozione di provvedimenti disciplinari”. “Asl5 chiede scusa a nome dell’intera sanità ligure a tutti i cittadini che si sono sentiti offesi”.

Written By
More from Arzu

Uno è in zona rossa, tu sei in arancione e l’altro è in zona bianca – Corriere.it

Come ogni venerdì di oggi, l’Italia cambia il colore e l’etnia del...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *