“Ci trattano come gli ultimi, ma siamo terzi”.

Roma SPEZIA INTERVISTA A FONSECA – Tutte le dichiarazioni del tecnico giallorosso in occasione Roma Spizia, Partita valida per la diciannovesima giornata di Lega.

Fonseca a Sky Sport

C’è stata una reazione di pressione, partiamo dalla sua corsa per abbracciare la squadra …
È stato un momento emozionante, non era giusto non vincere questa partita. Una partita che meritavamo di vincere, è stato un momento di squadra, a dimostrare che siamo tutti insieme.

Pellegrini e Mayoral hanno fatto un buon lavoro oggi, quindi può riprendersi il miglior Dziku?
Ne ho parlato ieri, non voglio dire niente

Era in disparte con Thiago Pinto nel pre-partita …
Era normale, vedevamo temperature elevate.

Dzeko?
Capisco la curiosità, ma non ne voglio parlare. Quello che abbiamo fatto qui oggi è importante, è stata una grande vittoria per la squadra.

Box 32 obiettivi Potrebbe essere un problema secondo te, è un errore individuale o collettivo?
No, è un errore collettivo, sono il primo a sbagliare quando subiamo gol. Ma penso che le circostanze del gol dello Spezia siano strane. Lo Spezia non ha mai preso posizione qui per segnare tre gol. Dopo quello che abbiamo fatto, i tre gol segnati sono ingiusti.

Potrebbe Mayoral essere il principale centravanti della Roma con l’obiettivo di vincere la Champions League?
Oggi si gioca di nuovo una grande partita, qui tutti possono essere protagonisti e aiutare la squadra. Borga sta vivendo un bel momento e adoro quel giorno perché l’ultima volta ha segnato due gol dopo la partita.

Le critiche ti danno fastidio?
È difficile vedere la Roma a volte trattata in modo diverso, e non sono io, la Roma. Siamo nella posizione di essere in classifica. La Roma è importante, non Fonseca. È importante rispettare i rom.

READ  Elezioni Usa 2020, Trump sconfigge il Nevada: 'Biden cancellerà il Natale'

Ma hanno menzionato i nomi di altri allenatori …
No, non vedo né sento ciò che viene detto, sono concentrato sul lavoro.

Fonseca alla Roma TV

Oggi consideriamo un collegamento positivo per cambiare nuovamente il corso della Roma?
Molto positivo. Se non avessimo vinto sarebbe stato ingiusto non l’avremmo fatto. È stata una partita di spirito di squadra, molti giocatori avevano giocato in Coppa e hanno mostrato la loro voglia di vincere. Oggi era una missione e ce lo meritiamo.

Spirito di squadra anche da parte sua nell’ultima gara per abbracciare la squadra molto vicina …
Sì, la squadra è unita. È stato un momento emozionante, perché la squadra ha lavorato molto e si è meritata il gol in finale. Era un’espressione dello spirito di squadra che ho amato così tanto.

Pellegrini ha agito su scala più ampia, costringendo la manovra, era preparata in quel modo?
Sì, quello che hanno fatto gli aggressori è stato il più importante, sempre alla ricerca della profondità. Ci siamo preparati per la partita, sapendo che la profondità era davvero importante e Pellegrini, Borja e Carles hanno fatto un ottimo lavoro.

Partita delicata con tanti assenti, ma la Roma ha prodotto tanto, ma la difesa fa fatica a singolare. Perché?
Sentiamo momenti come questi. Penso che non sia una questione di regolamentazione. Siamo in un momento in cui commettiamo errori e segniamo gol. Dobbiamo cambiare questa situazione e continuare a lavorare per evitare questi momenti. Tre gol per lo Spezia sono ingiusti per quello che abbiamo fatto. Abbiamo creato molte occasioni e abbiamo vinto bene.

Roma-Spezia: Fonseca alla conferenza stampa

Come saranno le emozioni questa partita?
Gioco molto eccitante, è un risultato molto giusto. La squadra se lo meritava, ci ha sempre creduto e ha mostrato grande spirito.

READ  "Questo è un test fai-da-te per vedere se sei positivo." Risultato dopo 90 secondi ...

C’è stata una reazione dalla partita di martedì.
Era una partita che volevamo vincere ed era importante per noi, tre punti erano molto importanti.

È questo il punto di svolta?
La Roma è al terzo posto al momento, ma non dovrebbe essere un gioco di cambiamento, dovrebbe essere un gioco di continuità. La Roma è trattata come una squadra di basso profilo ma non è così, perché invece abbiamo un buon rating e oggi abbiamo dimostrato quella ambizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *