Bollettino Coronavirus in Italia: morto, infettato e guarito, 2 dicembre. AssoCareNews.it

Coronavirus Italia: stato aggiornato relativo a decessi e recupero nuovi contagiati. Concentrati anche sulla frequenza con cui sei ricoverato in ospedale. Questo è il nostro post di oggi, 2 dicembre.

Corona virusEcco il bollettino ufficiale di Protezione Civile 2 dicembre (numeri di ieri tra parentesi):

  • Feriti (ieri 779.945).
  • Guarito (ieri 784.595.000)).
  • Il defunto (ieri 56.361).

Il numero di pazienti negli ospedali.

Secondo gli ultimi dati riportati dalle regioni e affrontati dalla Protezione civile, questa è la situazione dei detenuti.

  • (Ieri 3.663) nell’ospedale terapia intensiva;
  • (Ieri 36.474.000)) sono Ricovero totale Comprese le persone con sintomi da lievi a moderati.

I numeri segnalano un primo rallentamento, rispetto al trend di crescita delle ultime settimane.

Il coronavirus compie un anno. Pandemia, ricerca e vaccino Dove siamo?

DPCM, tutte le limitazioni per rosso, arancione e giallo.

Covid: sintomi e segni del Coronavirus.

Ci sono centinaia di milioni di positivi nel mondo e ogni giorno aumenta l’espansione geografica dell’epidemia.

Il governo italiano ha prorogato lo stato di emergenza fino al 31 gennaio.

In molti fatti le autorità sanitarie sono già in stato di emergenza, con disposizioni temporanee in strutture ambulatoriali, sale operatorie e persino chiese e sale d’attesa.

In particolare, la terapia intensiva e quella a bassa intensità sono stati i due livelli di preparazione che hanno sofferto di più a causa del crescente numero di pazienti ricoverati.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha confrontato questa possibilità con le realtà storiche della pandemia spagnola.

La vicenda nel corso di due trimestri consecutivi ha avuto un esito epidemiologico abbastanza significativo, provocando la morte di milioni di vittime in tutti i continenti, anche a causa delle cure allora insufficienti.

READ  Bucini: "Juventus, ricorda Alegre"

Questo è il post di oggi. Redazione AssoCareNews.it Raccomanda a tutti Rispetta le restrizioni applicabili.

Estende i suoi più sinceri ringraziamenti al personale sanitario, alle forze dell’ordine, ai volontari ea tutti coloro che lavorano in prima linea contro questa pandemia globale.

Leggi anche:

Il coronavirus è speciale. Ogni giorno le ultime notizie dal fronte COVID-19.

Dispositivi di protezione individuale per il Coronavirus: quali sono gli strumenti giusti per proteggere te stesso e gli altri?

Written By
More from Arzu

Babu: “La squadra ora ha una diversa esperienza e consapevolezza”

21 ottobre 2020-23: 38 C’è bellezza in Danimarca. La dea torna a...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *