50mila morti Covid in Italia durante la seconda ondata, da domani quasi tutta l’Italia è gialla

In passato sono stati registrati 12.715 casi di nuova infezione da coronavirus Bollettino del Ministero della SaluteIl numero delle vittime ha raggiunto le 421. I tamponi intermolecolari e antigenici sono stati 298010. In totale sono 2.541.783 i casi di coronavirus registrati in Italia dall’inizio dell’emergenza sanitaria. Dati sugli aumenti per regione nelle ultime 24 ore:

Lombardia: +1.832.0000

Veneto: +792

Piemonte: +727

Campania: +1.366.366

Emilia-Romagna: +1.314.314

Lazio: +1.138

Toscana: +603

Sicilia: +846

Puglia: +871

Liguria: +255

Friuli Venezia Giulia: +415

Camminare: +465

Abruzzo: +385

Sardegna: +640

Bolzano: +229

Umbria: +228

Calabria: +225

Ba Trento: +230

Basilicata: +75

Di Molly: +83

Valle d’Aosta: +1

Dopo il via libera dell’EMA, l’Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa) ha approvato il vaccino AstraZeneca per Covid-19. Il vaccino è approvato con indicazione per un uso preferenziale dai 18 ai 55 anni. Dopo aver osservato la Stazione Spaziale Internazionale, intanto cambiano i colori delle regioni: da domani lunedì 1 febbraio metà dell’Italia sarà zona gialla, comprese le regioni Lombardia e Lazio. Solo la Puglia, la Sardegna, la Sicilia, l’Umbria e la Provincia Autonoma di Bolzano sono rimaste nella Zona Arancio. Ci sono più di 102 milioni di feriti e oltre 2,2 milioni di morti nel mondo. I casi Covid-19 negli Stati Uniti sono raddoppiati in due mesi, oggi più di 26 milioni di casi positivi.

READ  Fiorentina-Inter 0-2, gol di Barilla e Prisic | Diretto
Written By
More from Arzu

Reggio Calabria, Blitz contro la Ndrangheta: arresto del sindaco di Rosarno Giuseppe Ida

18 gennaio 2021 08:43 Ndrangheta, Reggio Calabria: tra gli arrestati nell’operazione “Faust”...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *